Immobili da costruire: il preliminare si fa obbligatoriamente dal notaio

Nella Gazzetta Ufficiale del 14 febbraio 2019 è stato pubblicato il “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”, tra cui sono contemplate alcune importanti modifiche in relazione alle garanzie in favore degli acquirenti di immobili da costruire.

Il contratto preliminare di compravendita dovrà essere stipulato per atto pubblico o per scrittura privata autenticata, ovvero per mano di un Notaio che, in qualità di pubblico ufficiale, verificherà anche la stipulazione della fideiussione di garanzia da parte del venditore per tutte le somme versate da quel momento fino al passaggio di proprietà, secondo il D.lgs. 122/05 (cosiddetto “TAIC”). Non solo: la fideiussione comprenderà anche la circostanza del mancato rilascio della polizza assicurativa decennale che comporterà la nullità del contratto preliminare e la restituzione di tutti i soldi fino ad allora pagati. Da 14 anni vige infatti l’obbligo , a carico dell’impresa costruttrice, di rilasciare una fideiussione (bancaria o assicurativa) a favore dell’acquirente per ogni euro incassato a qualunque titolo fino al trasferimento della proprietà del bene. Questo per garantire tutti quei soggetti che, non avendo ancora la proprietà di alcun bene commerciabile, hanno tuttavia pagato una certa somma, a volte molto cospicua, correndo il rischio che il venditore, nel frattempo entrato in uno stato di difficoltà finanziaria, non sia in grado di adempiere agli obblighi contrattuali.

Si rafforza, e ci si consenta di dire finalmente, la garanzia di tutti gli acquirenti di immobili in costruzione, in contrasto con l’italica tendenza a non produrre le fideiussioni e le polizze obbligatorie perché “costano” e “tanto la mia impresa è sana”. Speriamo anche che il maggior utilizzo di questi strumenti porti a dei vantaggi di costo per tutti gli operatori, di modo che vi sia maggior incentivo economico, oltre che semplicemente per un obbligo di legge.

Se desiderate maggiori informazioni tecniche, qui il testo del provvedimento https://www.federnotizie.it/wp-content/uploads/2019/02/TestoaFronteTaic.pdf.

Se invece volete una consulenza personalizzata e senza impegno, vi aspettiamo in agenzia!